Editoriale

Bonus mobili 2023: cos'è e come funziona?

Bonus mobili 2023: cos'è e come funziona?

Anche per il 2023, si potrà acquistare un letto o un materasso Dorelan usufruendo del bonus mobili.

La detrazione riconosciuta, pari al 50% delle spese sostenute, potrà essere fruita dai contribuenti che effettuano lavori di ristrutturazione edilizia e che acquistano mobili e grandi elettrodomestici, di classe non inferiore alla A per i forni, E per lavatrici e lavastoviglie, e F per frigoriferi e congelatori, in sede di dichiarazione dei redditi. Nella categoria mobili, oltre ai letti e ai materassi, rientrano anche comodini, divani, poltrone ecc.. Si potranno detrarre, oltre alle spese di acquisto, anche quelle relative alla consegna e al montaggio dei prodotti.

Per beneficiare della detrazione, è requisito obbligatorio che la data di inizio degli interventi di recupero del patrimonio edilizio siano iniziati a partire dal 1° gennaio dell’anno precedente a quello dell’acquisto.Quindi, ai fini dell’accesso al beneficio della detrazione del 50 per cento per il 2023 è necessario che i lavori di ristrutturazioni siano iniziati dal 1° gennaio 2022. E’ inoltre obbligatorio saldare le fatture con bonifico parlante o sistemi di pagamento tracciabili.

I documenti necessari per fare richiesta di accesso al bonus, e da conservare per eventuali riscontri sono:

  • Ricevuta del bonifico
  • Ricevuta di avvenuta transazione, se si paga con carta di credito o debito, oppure documentazione di addebito sul conto corrente per i pagamenti effettuati tramite bonifico.
  • Fatture di acquisto dei beni, riportanti la natura, la qualità e la quantità dei beni e dei servizi acquisiti.

Se sei alla ricerca di un letto nuovo per la tua casa, che sia matrimoniale, singolo con contenitore o senza, e vuoi approfittare subito del bonus, ti invitiamo a visitare la sezione dedicata alla nuova collezione letti, dove potrai scegliere all’interno di una vasta scelta.

Per saperne di più clicca qui.