Sport e festività: come mettere d'accordo allenamento, riposo e divertimento

Con l'avvicinarsi delle festività natalizie anche i più ferrei nella gestione del proprio allenamento potrebbero cedere. Con un po' di organizzazione però si riescono a conciliare allenamento, manicaretti e uscite extra .

Corse per i regali di Natale, pranzi e cene con colleghi e parenti, apertivi e uscite extra in compagnia degli amici con immancabili eccessi di cibo e alcol. Sono tanti gli impegni nel calendario di dicembre, e per chi segue un allenamento costante potrebbe essere un problema conciliare le buone abitudini del fitness con le tentazioni che arrivano da più fonti

Come mantenere quindi il proprio livello di forma e di allenamento senza rinunciare al dovuto riposo e al buon cibo tipico di questo periodo? Il segreto come sempre sta nell'organizzazione e nel rispetto delle proprie esigenze.

Allenamento regolare ma semplificato
Quando si raggiunge un buon livello di allenamento è possibile mantenere la propria efficienza fisica evitando di vanificare i risultati ottenuti prima delle feste. E soprattutto senza rimandare la ripresa degli allenamenti a gennaio per poi dover intraprendere nuovamente un percorso più complicato di raggiungimento di obiettivi già centrati un mese prima.
Se dicembre è davvero un mese di fuoco e non vuoi rinunciare a nulla, la soluzione migliore potrebbe essere quella di dedicarsi ad un allenamento di mantenimento, più snello di quello abituale, ma regolare. A seconda dello sport praticato questo si può tradurre in una diminuzione delle distanze percorse o nell'abbassare il numero di ripetizioni nelle serie di pesi, mantenendo però in entrambi i casi inalterata l'intensità. 

Priorità agli obiettivi dell'allenamento.
Se l'obiettivo è il dimagrimento ci si può dedicare a brevi sessioni di allenamento tabata da intervallare con le tabelle abituali. Oppure, se l'obiettivo è l'incremento della forza, ci si può concentrare sugli esercizi di power lifting decrementando quelli aerobici.

Cibo, divertimento e famiglia
Chi si allena o comunque pratica attività fisica abitualmente sa quanto è importante l'alimentazione per il raggiungimento dei propri obiettivi. Tuttavia, sgarrare concedendosi qualche dolce o manicaretto in più non guasterà di certo i risultati raggiunti, purché tutto venga fatto con misura. Lo stesso vale anche per il sonno: sappiamo bene quanto un buon sonno influisca sulle performance, però qualche uscita in più per gli auguri è possibile metterla in conto tenendo presente che si dovrà poi recuperare nei giorni successivi. 

Spazio alle proprie esigenze
Chi non pratica sport, o comunque non si allena abitualmente neanche amatorialmente, non sa e soprattutto non comprende le esigenze e l'impegno necessari a chi invece si dedica ad un'attività sportiva con regolarità. Capita spesso durante le feste natalizie che ci si senta "obbligati" a fare a meno di qualche allenamento per non fare un torto a chi ci invita a pranzi, cene ed uscite. Una buona soluzione è quella di parlarne spiegando l'importanza che riveste lo sport nella propria vita e dedicarci un tempo ragionevole anche durante le feste. Altrimenti gli impegni verranno vissuti come doveri piuttosto che come piaceri. 

 

Resta aggiornato sulle novità Dorelan:
Iscriviti alla Newsletter

Il carrello è vuoto
visa mastercard paypal