A cura del Comitato Scientifico Dorelan 

Scarica la Guida al Benessere del Sonno

Il sonno è essenziale per la salute e il benessere dei bambini. Le caratteristiche del sonno nei bambini come la durata, il timing, la qualità e la variabilità sono sempre più associate a una vasta gamma di risultati sulla salute. La durata e la qualità del sonno cambiano nel corso della vita, in particolare nei primi 5 anni di vita. I neonati trascorrono fino all'80% della loro giornata dormendo e la maggior parte dei bambini piccoli e in età prescolare ne trascorrono circa metà (Bathory & Tomopoulos, 2017). In uno studio recente è stato dimostrato che la ridotta quantità di sonno è stata associata a risultati negativi sulla salute, sulla capacità cognitiva e sugli aspetti cardio-metabolici nei bambini (Matricciani et al., 2019).

Sempre più evidenze scientifiche hanno recentemente indicato che la durata del sonno può essere associata all'obesità poiché il riposo notturno svolge un ruolo vitale nella regolazione ormonale, metabolica, e dell’appetito. Uno studio pubblicato nel 2017 ha dimostrato che una quantità ridotta del sonno è significativamente associata al rischio di obesità infantile (Li et al., 2017), condizione che è triplicata negli ultimi decenni anche grazie alle nuove tecnologie.

Tra i dispositivi tecnologici dotati di schermo, la televisione rappresenta circa il 42% del tempo di utilizzo giornaliero di queste tecnologie nei bambini da 0 a 8 anni (Rideout, 2017). L'esposizione alla televisione nei bambini è stata correlata a una durata del sonno più breve, nonché a disturbi del sonno, incubi e stanchezza diurna (Shu, 2016). È fondamentale comprendere la connessione tra sonno e dispositivi elettronici dotati di schermo, soprattutto nei bambini piccoli, in quanto un uso spropositato di queste tecnologie potrebbe causare danni alla salute.

È ampiamente dimostrato che gli schermi emanano una luce chiamata “luce blu”, la cui intensità e composizione spettrale agisce in maniera negativa sulla secrezione di melatonina (ormone che facilita l’addormentamento e che viene prodotto quando è buio) e sul sonno. Il sonno è una parte importante dello sviluppo fisiologico, emotivo e neuro-cognitivo del bambino. Alcuni interventi chiave, in particolare l’educazione all'igiene del sonno, possono essere effettivamente implementati nella pratica quotidiana del bambino. Un approccio cooperativo e multidisciplinare tra famiglie, pediatri e specialisti del sonno è probabilmente la strategia più efficace per gestire problemi del sonno nei bambini, ottimizzandone così la crescita e lo sviluppo.

Iscriviti alla Newsletter

Referenze

Bathory, E., & Tomopoulos, S. (2017). Sleep Regulation, Physiology and Development, Sleep Duration and Patterns, and Sleep Hygiene in Infants, Toddlers, and Preschool-Age Children. Current Problems in Pediatric and Adolescent Health Care, 47(2), 29–42.

https://doi.org/10.1016/j.cppeds.2016.12.001

Li, L., Zhang, S., Huang, Y., & Chen, K. (2017). Sleep duration and obesity in children: A systematic review and meta-analysis of prospective cohort studies. Journal of Paediatrics and Child Health, 53(4), 378–385. https://doi.org/10.1111/jpc.13434

Matricciani, L., Paquet, C., Galland, B., Short, M., & Olds, T. (2019). Children’s sleep and health: A meta-review. Sleep Medicine Reviews, 46, 136–150. https://doi.org/10.1016/j.smrv.2019.04.011

Rideout, V. (2017). The Common Sense Census: Media Use by Kids Age Zero to Eight. Common Sense Media.

Shu. (2016). Television use and its effects on sleep in early childhood. Physiology & Behavior, 176(1), 139–148. https://doi.org/10.1016/j.physbeh.2017.03.040

Il carrello è vuoto
visa mastercard paypal