When Sleep is Sound, Health and Happiness Abound

“When Sleep is Sound, Health and Happiness Abound” – che potremmo tradurre (per mantenere la rima) “Quando si dorme sonoramente, abbonda la salute e si vive felicemente” - è lo slogan della Giornata mondiale del Sonno 2015, che si svolge in tutto il mondo oggi, 13 marzo. “Dormire sonoramente” è un presupposto essenziale per la salute di tutti noi, e insieme a una dieta equilibrata e un esercizio fisico adeguato, contribuisce al nostro benessere fisico e psichico, giorno dopo giorno. Quando il sonno non è invece soddisfacente, la salute del nostro corpo ne risente, influenzando negativamente a lungo andare anche la qualità della vita, il nostro benessere e, quindi, la nostra felicità. La Giornata Mondiale del Sonno è un evento annuale, promosso dall'Associazione Mondiale di Medicina del Sonno, proprio per aumentare la consapevolezza e la conoscenza dei disturbi del sonno e per evidenziare i potenziali effetti nocivi che un cattivo riposo può comportare per la nostra vita, e quindi per la società. La maggior parte dei disturbi del sonno sono prevenibili o curabili, ma si stima che meno di un terzo delle persone che ne sono affette ricorra ad un aiuto professionale. I problemi di sonno possono essere considerati un’epidemia globale, che minaccia la salute e la qualità della vita di gran parte della popolazione mondiale, fino al 45% delle persone. Una migliore comprensione dei meccanismi fisiologici del sonno ed ulteriori ricerche in questo campo della medicina potranno contribuire a ridurne l'impatto sulla società contemporanea. In occasione della Giornata Mondiale del Sonno, l'Associazione Mondiale di Medicina del Sonno ricorda che i tre elementi che caratterizzano un sonno di qualità sono la durata, la continuità e la profondità. In particolare: - La durata del sonno dovrebbe essere sufficiente per farci essere riposati e vigili il giorno seguente. - I cicli del sonno dovrebbero essere senza interruzioni. - Il sonno dovrebbe essere profondo a sufficienza per essere rigenerante. La Giornata Mondiale del Sonno 2015 è un’occasione di dialogo con le persone: i Centri del sonno di tutto il mondo sono invitati ad illustrare le regole per una corretta igiene del sonno, fondamentale per dormire “sonoramente” e a sufficienza. Si tratta di un decalogo di norme che mirano a mantenere o recuperare un sonno naturale, rigenerante, sano e profondo. Tra i principali fattori che possono condizionare il nostro sonno vengono citate le condizioni dell’ambiente in cui riposiamo, quali la temperatura, il rumore, la luce, il comfort dei sistemi letto, e l’utilizzo dei dispositivi elettronici: tutti questo elementi possono influenzare il nostro sonno, e di conseguenza il nostro benessere! I Centri del sonno sono inoltre invitati a spiegare l’importanza di una respirazione regolare durante il sonno, davvero fondamentale per il benessere e la salute. Si cerca di prevenire un disturbo frequente e comune, ovvero l’apnea del sonno. Si stima che questo disturbo, caratterizzato da un’interruzione della respirazione quando si è addormentati, colpisca il 17% degli uomini e il 9% delle donne di mezza età e anziani. Fortunatamente i Centri del sonno offrono efficaci procedure diagnostiche per verificare la presenza di apnee notturne, e sono in grado di fornire raccomandazioni per tenere sotto controllo questo fenomeno. L'Associazione Mondiale di Medicina del Sonno incoraggia tutti noi a partecipare alla Giornata Mondiale del Sonno 2015, per contribuire a migliorare e promuovere la salute e la felicità in tutto il mondo. Fonte: http://worldsleepday.org/2015s-slogan/
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info