news

Materassi ortopedici

Cosa si intende per “materassi ortopedici”

Spesso si sente utilizzare l’espressione “materassi ortopedici” ma in realtà si tratta di una definizione impropria, con la quale si indicano materassi rigidi e molto sostenuti che però non si adattano a tutti indistintamente. Il concetto fondamentale riguardo i materassi è che devono essere scelti in base alle esigenze particolari di ognuno di noi, recandosi all’interno di un negozio specializzato dove è possibile provarne diversi tipi e modelli. Per offrire un sonno di qualità il materasso ortopedico deve soddisfare alcuni requisiti fondamentali: mantenere l’allineamento della spina dorsale, ridurre la pressione sulla superficie, regolare la temperatura del corpo e respingere gli allergeni nocivi. Un materasso di qualità deve essere realizzato per adattarsi alle curve naturali della spina dorsale e per mantenerla allineata mentre si sta sdraiati, dovrebbe quindi adattarsi alla forma del corpo per distribuire in maniera uniforme il peso ed eliminare le zone sotto forte pressione. Per poter assecondare i bisogni delle diverse parti del corpo alcuni materassi sono prodotti con zone differenziate garantendo così maggior comfort ed ergonomia.

Materassi ortopedici Regency
Materassi ortopedici Dorelan

Posizioni assunte durante il sonno e livelli di durezza del materasso

Ognuno di noi è diverso e durante il sonno assume posizioni che necessitano di livelli di durezza differenti, solitamente chi dorme a pancia in giù si trova meglio in materassi più rigidi perché in questo modo riesce a mantenere la curvatura della spina dorsale. Secondo alcuni studi la posizione più diffusa è quella di fianco, le persone che dormono in questo modo dirigono il peso nelle aree più piccole del corpo di conseguenza, soprattutto se assumono una postura curva, è consigliato un materasso più morbido. Chi invece riposa a pancia in su necessita di un materasso che riesca a sostenere e a colmare i vuoti che ci sono lungo la schiena. A livello generale si può affermare che le persone più leggere dormano meglio su supporti morbidi invece quelle più pesanti su supporti rigidi come vengono intesi talvolta i materassi ortopedici.

La prova dei materassi ortopedici

Il materasso è un prodotto su cui si passa molto tempo, che influenza la qualità del riposo e di conseguenza il benessere generale, è estremamente personale perché non esiste una tipologia che sia adatta a tutti, per questi motivi si consiglia di fare l’acquisto dopo aver provato personalmente diversi modelli di materassi “ortopedici” e non. Durante la prova si dovrebbe stare sdraiati circa 15 minuti, 5 a pancia in su e 5 su ognuno dei fianchi. Se l’utente mentre è a pancia in su riesce ad infilare facilmente la mano sotto schiena e spalle il materasso è troppo duro, invece se fa fatica a girarsi vuol dire che è troppo morbido. Nel caso in caso in cui si debba compare un matrimoniale è necessario provarlo insieme.